L'unione, comunemente conosciuta come UNMS, composta da 21 Gruppi Regionali, 98 Sezioni Provinciali e 7 Sottosezioni è stata riconosciuta con decreto dal Presidente della Repubblica n. 650 del 24/06/1947.

E' un ente morale che ragruppa in associazione tutti quelli che, alle dipendenze dello stato e degli Enti Locali, hanno riportato mutilazioni ed infermità in servizio e per causa di servizio nel settore militare e civile.

Pertanto nel merito sono:

  • Carabinieri
  • Operatori della Polizia di Stato
  • Guardie di Finanza
  • Polizia Penitenziaria
  • Guardie Forestali
  • Militari delle Forze Armate in servizio di leva o effettivo
  • Vigili del Fuoco
  • Vigli Urbani
  • Magistrati
  • Appartenenti alla pubblica amministrazione

 

I predetti che, nell'adempimento del proprio dovere hanno contratto mutilazioni o invalidità, possono aderire tramite una sottoscrizione presso ogni sezione dell' UNMS.

Fanno altresì parte dell' UNMS le vedove, gli orfani, i genitori, le sorelle, i fratelli dei caduti in servizio o dei deceduti per l'agravarsi delle infermità e che hanno o hanno avuto i requisiti per il conseguimento della pensione indiretta o di reversibilità.

Ai predetti "Creditore della Nazione" viene corrisposto un trattamento economico che, secondo le circostranze e definito equo indennizzo (risarcimento per la perdita dell'integrità fisica) o pensione privilegiata (dall'evento invalidante deriva l'assoluta invalidità alla continuazione del servizio) anche oppure solamente con funzione risarcitoria del danno. L'UNMS iscritto nel Registro Nazionale delle Associozioni di promozione sociale di cui alla legge 383/2000 è costituita con una sede centrale in Roma (Via Savoia, 84), gruppi regionali, sedi provinciali in ogni capoluogo e sotto sezioni in varie città.

Il suo scopo preminente è quello di rappresentare e tutelare gli interessi morali e materiali dei mutilati ed invalidi per servizio e dei famigliari decaduti così come contemplato dalla legge 641/78 e dai DD. PP. RR 23 Dicembre 1978 e 31 Marzo 1979.

Gli scopi istituzionali contenuti nelle leggi di cui sopra si estrinsecano attraverso: consulenza tecnica in ordine al trattamento pensionistico, avviamento al lavoro, nonché sulle concessioni ed agevolazioni esistenti in campo nazione/locale prevalmentemente in materia di trasporti, sanità, lavoro ect., inoltre agevolazione in campo nazionale e locale, azione informativa con il periodico "Il Corriere dell'Unione" nonché da "L'Informatore" della Sezione di Milano. Sollecita altresì la promulgazione di leggi in favore della categoria degli invalidi e mutilati.

L'UNMS che rappresenta miglialia e migliaia di invalidi per servizio intende promuovere anche sul piano Europeo il riconoscimento dei valori morali e stringere legami di fratellanza con le associoazioni similari allo stato presente in Europa.

L'UNMS inoltre fa parte delle associazioni di promozione sociale ed è iscritta nell'apposito registro.

L'UNMS aderisce alla F.A.N.D. (Federazione Associazioni Nazionale Disabili) di cui fanno parte: ANMIC, ANMIL, Ente Nazionale Sordomuti, Unione Italiana dei Ciechi e di Ipovedenti, ANGLAT e ARPA.

Unione Nazionale Mutilati per Servizio Sezione provinciale di Milano
"Vice Questore Paolo Scrofani- m.o.v.c."
Via Duccio di Boninsegna, n. 21/23 20145 Milano
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 02/877003 - Fax: 02/86995751

UNMS Contatti

Unione Nazionale Mutilati per Servizio

Presidente Antonio Amato.

  • Via Duccio di Boninsegna, n. 21 - 20145 Milano
  • e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Tel. 02/877003 - Fax: 02/86995751

UNMS social

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest
Pin It

Il nostro sito web utilizza i cookies anche di terze parti per personalizzare i contenuti. Utilizzando il nostro sito, chiudendo questo banner, l'utente accetta l'uso dei cookie. Per informazioni sui cookie che utilizziamo e come negarne il consenso, leggi la nostra cookies policy.